dove mi trovo?

Le domande con “who” in inglese

Hai mai notato che di solito non usiamo “do” o “does” insieme a “who“? In questo articolo, spiegheremo il perché e andremo a chiarire anche a riguardo dell’uso più comune di “who” al posto di “whom” nella lingua parlata informale.

Ti vergogni del tuo inglese?

La soluzione è solo una: Il corso il Giulia!

  • Un per-corso personalizzato di inglese
  • Da fare online, quando vuoi e quando puoi
  • Fatto su misura per te e le tue esigenze

Scopri come Giulia ti aiuterà con il suo corso di inglese personalizzato!

Scopri il... CORSO DI GIULIA
Inglese con Giulia

Domande con “Who” senza “Do” , “Does“, “Did

Who” svolge la funzione di pronome soggetto alla forma interrogativa. Quando facciamo domande con il pronome interrogativo soggetto come “who“, di solito non aggiungiamo “do“, “does” “did“. Questo perché i pronomi  soggetto già indicano chi compie l’azione del verbo nella frase interrogativa. In sostanza, non è necessario usare la particella “do“,  “does“o “did” per formare una domanda corretta.

Esempio:

Forma affermativa al presente:
They speak English.Claire from UKEmily from USA
Parlano inglese.

Forma affermativa al passato:
They spoke English.Alice from UKAdam from USA
Parlavano inglese.

Forma interrogativa al presente:
Do they speak English?Claire from UKEmily from USA
Parlavano inglese?

Forma interrogativa al presente:
Did they speak English?Ben from UKAdam from USA
Parlavano inglese?

Forma interrogativa con “who” al presente:
Who speaks English?Alice from UKAdam from USA
Chi parla inglese?

Forma interrogativa con “who” al passato:
Who spoke English?Alice from UKAdam from USA
Chi parlava inglese?

Negli ultimi due casi qui sopra, la domanda al presente “Who speaks English?” o al passato “Who spoke English?” è corretta senza “do“, “does” o “did“. Questo perché il pronome interrogativo “who” indica il soggetto della frase interrogativa.

Con il verbo “to be

Un discorso a parte va fatto per le domande con il verbo essere (“to be“) in inglese, che nella domanda non prendono la particella “do“, “does“, “did“.

Esempi con il verbo “to be“:

Forma affermativa al presente:
He is a doctor.Dylan from UKEmily from USA
È un dottore.

Forma affermativa al passato:
He was a doctor.Ben from UKCarol from USA
Era un dottore.

Forma interrogativa “to be” al presente:
Is he a doctor?Claire from UKEmily from USA
È un dottore?

Forma interrogativa “to be” al passato:
Was he a doctor?Ben from UKDavid from USA
Era un dottore?

E ora fai attenzione a questi esempi:

federica Federica

Questo corso è un ottimo strumento per iniziare ad approcciare l'inglese o arricchire il proprio livello avanzato, è strutturato in maniera divertente, intuitiva e appassionante. Basta solo ritagliarsi poco tempo ogni giorno per fare gli esercizi indicati. Per me è risultato più utile ed efficace... [LEGGI TUTTO]


365x10

PROVALO GRATIS!

Forma interrogativa con “who” al presente:
Who is a doctor?Alice from UKDavid from USA
Chi è un dottore?

Forma interrogativa con “who” al passato:
Who was a doctor?Ben from UKFaith from USA
Chi era un dottore?

Le domande con il verbo essere (“to be”) non presentano mai la particella “do”, “does”, “did”.

Nota però come nelle domande con “who” in combinazione con il  verbo “to benon avvenga l’inversione tra verbo e soggetto che si ha con il verbo essere in inglese.

L’eccezione: quando usare “do“, “does“, “did” con “Who

Ci sono però situazioni in cui potresti trovare “do” o “does” con “who” nelle domande.
Questo succede quando usiamo “who” in modo non del tutto appropriato al posto di “whom“.

Ad esempio:

Who do you think will win the election?Dylan from UKFaith from USA
Chi pensi vincerà le elezioni?

Who does she believe is responsible for the accident?Alice from UKEmily from USA
Chi pensa sia responsabile per l’incidente?

Qui sopra “who” (“chi” pronome interrogativo soggetto) non coincide con il soggetto, ma con il complemento oggetto!
In queste due frasi “who” viene “impropriamente” utilizzato al posto di “whom” (“chi” pronome interrogativo complemento oggetto).
Sono forme considerate ‘accettabili’ in una comunicazione orale informale (vedi qui sotto).

La sostituzione di  “Who” con “Whom” nella lingua parlata

Nella conversazione informale è comune usare “who” (“chi” pronome interrogativo soggetto) al posto di “whom” (“chi” pronome interrogativo complemento oggetto). Questo perché “whom” può sembrare troppo formale o innaturale nelle conversazioni di tutti i giorni.

TEST DI INGLESE

Cosa significa "actually" in inglese?

1/10

Cosa significa "eventually" in inglese?

2/10

Cosa significa "pretend" in inglese?

3/10

Cosa significa "large" in inglese?

4/10

Cosa significa "factory" in inglese?

5/10

Cosa significa "library" in inglese?

6/10

Cosa significa "stage" in inglese?

7/10

Cosa significa "to stamp" in inglese?

8/10

Cosa significa "agenda" in inglese?

9/10

Cosa significa "to adjust" in inglese?

10/10

risposte giuste su 10

Quindi, nella maggior parte delle situazioni informali, preferiamo usare “who“, anche se grammaticalmente potrebbe essere più corretto usare “whom“. Tieni presente che in contesti formali o scritti, è ancora importante conoscere e usare correttamente “whom“.

Ad esempio:

Linguaggio informale: 
Who do you think will win the election?Dylan from UKFaith from USA
Chi pensi vincerà le elezioni?

Linguaggio formale propriamente corretto:
Whom do you think will win the election?Claire from UKCarol from USA
Chi pensi vincerà le elezioni?

Linguaggio informale:
Who does she believe is responsible for the accident?Alice from UKEmily from USA
Chi pensa sia responsabile per l’incidente?

Linguaggio formale propriamente corretto:
Whom does she believe is responsible for the accident?Claire from UKDavid from USA
Chi pensa sia responsabile per l’incidente?

Conclusione

In questo articolo, abbiamo esaminato perché di solito non usiamo “do“, “does“, “did” con “who” nelle domande in inglese.  Infine, abbiamo sottolineato l’uso preferito di “who” rispetto a “whom” nella lingua parlata informale. Ricorda che è importante adattare l’uso di “who” e “whom” al contesto e al livello di formalità appropriati. Continua a praticare e presto diventerà naturale!

Vuoi lavorare con un’insegnante eccezionale? Contatta Giulia.

Giulia è madrelingua italiana. Proprio per questo riesce a capire le tue difficoltà e aiutarti a superarle! Ha inoltre 3 anni di esperienza d’insegnamento con persone di madrelingua italiana. Il suo approccio si concentra molto sulla pronuncia e sulle tipiche difficoltà che gli italiani hanno quando parlano inglese.

Sei ad un livello base, intermedio o avanzato? Vai al Percorso d’Inglese Personalizzato oppure al Percorso d’Inglese per Principianti.

Se, invece, hai obiettivi professionali, come prepararti per un colloquio di lavoro in inglese, redigere un curriculum in inglese, o acquisire le competenze per comunicare in modo efficace in lingua inglese sul lavoro, orientati verso il Percorso di Business English!

Vuoi invece migliorare l’inglese in totale autonomia senza insegnante? Vai ai nostri corsi!

pubblicato con tanto ❤️ da:

Giulia Celli (coach d'inglese)

La missione di Giulia è quella di aiutarti a superare i tuoi blocchi linguistici affinché tu possa essere più sicuro del tuo inglese e fare crescere il tuo amore per la lingua.
Il suo approccio si concentra sui blocchi linguistici che ostacolano l'apprendimento della lingua, sulla pronuncia inglese e l'applicazione pratica della grammatica. Per saperne di più guarda la sua offerta di per-corso d'inglese personalizzato.

VOTA! 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voti, media: 5,00 su 5)
Loading...
Ti è piaciuta questa Lezione?
  • SI
    • Grazie! ❤

      Voglio ringraziarti per il tuo apprezzamento: Vai alla lezione di prova del nostro corso di inglese 365*10... se poi ti piace vai a questo link segreto (riceverai uno sconto di €40 euro per 4 anni di accesso al nostro corso di inglese)! 😊

  • NO
    • Come possiamo migliorare?

      Scrivicelo qui sotto nei commenti...

Se ti piace lezionidinglese.net...
VOTA! 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1.012 voti, media: 4,20 su 5)
Loading...

I Nostri Corsi

Indice del corso

Corso di inglese 365*10

Un corso completo, esauriente, pensato per chi vuole imparare sul serio... ma senza annoiarsi! 😊

  • parole al giorno
  • lezioni
  • ESEMPI MEMORABILI
  • esercizi di comprensione orale
  • esercizi per memorizzare le parole

SCOPRI DI PIÙ

O vai alla lezione di prova!

Indice del corso

Corso di inglese sui False Friends

Il corso che ti farà evitare inutili malintesi, incomprensioni... e anche qualche figuraccia! 😁

  • parole al giorno
  • lezioni
  • ESEMPI MEMORABILI
  • esercizi di comprensione orale
  • esercizi per memorizzare le parole

ACQUISTA ORA

O prova una lezione!

Indice del corso

Curse Words

Un corso che affronta il tema del linguaggio scurrile in inglese, per imparare a conoscerlo... 😱

  • parole al giorno
  • lezioni
  • ESEMPI MEMORABILI
  • esercizi di comprensione orale

SCRIVICI

Scrivici per saperne di più!