dove mi trovo?

Come si pronuncia il suono “TH”

Il suono “th” è uno dei suoni che solitamente risulta più difficile da pronunciare per gli italiani… e il motivo è che il suono “th”- o come vedrai presto: i suoni – non esiste in italiano.

Però è di fondamentale importanza che tu riesca a pronunciarlo correttamente se vuoi imparare a parlare inglese in maniera corretta.

Uno slancio alla Carriera?

CORSO DI BUSINESS ENGLISH PERSONALIZZATO (ONLINE)!

  • Accedi a nuove promozioni e avanzamenti di carriera
  • Ottieni nuovi clienti e collaborazioni da tutto il mondo
  • Esprimiti con professionalità, sicurezza ed efficacia

Raggiungi i tuoi obiettivi professionali con questo CORSO di BUSINESS ENGLISH!

Scopri il corso di Giulia: BUSINESS ENGLISH
Inglese con Giulia

Immagina uno straniero che al posto di dire “aglio” dica “aghio”… Lo capiresti? No, vero? 😉

Pronunciare le parole in modo corretto è essenziale affinché tu possa essere capito. Non avere paura, con un po’ di allenamento vedrai che riuscirai anche tu a padroneggiare questo suono, è solo questione di abitudine (e di capire come si fa!)

Sono pochi gli insegnanti d’inglese che si soffermano su questo suono, quindi è naturale non sapere come riprodurlo.

Questo video ti spiegherà, tra le altre cose, come posizionare la lingua. Le prime volte prova ad esagerare il suono e non avere paura di sentirti stupido: aiuterà te e i tuoi muscoli facciali a memorizzare meglio la posizione corretta!

N.B: Puoi trovare più in basso la trascrizione in inglese e la traduzione in italiano. Abbiamo pensato di suddividere il video in due parti per renderti più facile la comprensione:

  1. Qui subito sotto la prima parte…
  2. Ancora più sotto la seconda parte…

Buona visione!

Video (1ª parte): come si pronuncia il suono “th”

Nota: abbiamo tagliato i primi 57 secondi di presentazione in cui si dice essenzialmente che alla grafia “th” corrispondono in realtà due suoni diversi… (per vedere il video per intero: https://youtu.be/wCkONOv2JJM )

Trascrizione

Okay so the ‘th’ sounds are really common, really common in English, though, not many other languages use these sounds.
So if you’re having trouble pronouncing the ‘th’ sounds, then don’t feel bad about it, you’re definitely not alone.
But the good news is you can improve this sound and you can start to feel more natural as you’re using it but you have to commit!
Improving your pronunciation is like going to the gym.
The first time, you’re gonna suck at it.
But each time that you go back and you work those muscles a little bit more, the easier it will get and the better you’ll feel about yourself, right?
So remember, that the tongue is also a muscle and you need to strengthen it, you need to workout.
So let’s review the position of the tongue.

Open your mouth and push your tongue through, just a little, not like this, like this.
Put your finger there if you’re unsure about where to stop your tongue.
Notice that the tongue is not completely relaxed, there’s a little tension.
If you rub the bottom of your teeth with your tongue, can you feel the tension in your tongue?
This is the same amount of tension that you need to hold the ‘th’ position.
The tongue is not completely relaxed, it’s lifted and running through the middle of your mouth.
If your tongue is too high in the mouth, up behind your teeth, you’ll make that /t/ or /d/ sound.
And if your tongue is not coming through your teeth, if you keep it inside, you’ll make a /s/ or a /z/ sound.
So you really must pay attention to the tip of your tongue, it must come through between your teeth.

Now as I mentioned, there are two ‘th’ sounds, a voiced sound and an unvoiced sound.
Now both of these sounds use exactly the same mouth position.
It’s just that the sound comes from a different place.

Voiced consonant sounds are made using the vocal cords.
So once you’ve got your teeth and your mouth in position and you make a sound here, you should feel a buzzing.
It might even tickle your tongue a little.

Unvoiced consonant sounds are made by air pushing through your mouth.
So it’s the air that creates the sound.
So keep your tongue and your mouth in the same position, make sure you’ve got some air in your lungs and push the air through.
So this is the unvoiced ‘th’ sound.

So when should you use the voiced or the unvoiced sound?
That’s a great question because both sounds are represented by the same letters.
And I wish I had a simple answer for you, I know that you like it when I have a simple explanation of why this rule is like that and when you should use it but unfortunately in this situation, there are lots of exceptions.
But there are some guidelines that I’m going to share with you, guides that will help you to make a decision and help you to use the correct ‘th’ sound.

Traduzione

Ok, quindi i suoni “th” sono molto comuni, molto comuni in inglese, tuttavia, non molte altre lingue usano questi suoni.
Quindi, se hai problemi a pronunciare i suoni “th”, non sentirti in colpa, non sei l’unico.
Ma la buona notizia è che puoi migliorare questo suono e puoi iniziare a sentirti più a tuo agio mentre lo stai usando, ma devi impegnarti!
Migliorare la tua pronuncia è come andare in palestra.
La prima volta, farai schifo.
Ma ogni volta che ci riprovi e fai lavorare i muscoli un po’ di più, diventerà più facile e ti sentirai meglio, giusto?
Quindi ricorda che anche la lingua è un muscolo e devi rafforzarla, devi allenarti.
Quindi rivediamo la posizione della lingua.

Apri la bocca e fai uscire la lingua, solo un po’ , non così, così.
Metti il ​​dito lì se non sei sicuro di dove fermare la lingua.
Nota che la lingua non è completamente rilassata, c’è un po’ di tensione.
Se appoggi la parte inferiore dei denti sulla lingua, riesci a sentire la tensione nella lingua?
Questa è la stessa quantità di tensione necessaria per mantenere la posizione “th”.
La lingua non è completamente rilassata, è sollevata e si allunga nel centro della bocca.
Se la tua lingua è troppo alta in bocca, dietro i denti, emetterai il suono / t / o / d /.
E se la tua lingua non passa tra i denti, se la tieni dentro, emetterai il suono / s / o / z /.
Quindi devi davvero prestare attenzione alla punta della lingua, deve passare in mezzo ai denti.

Ora, come ho già detto, ci sono due suoni “th”, un suono sonoro e un suono sordo.
Entrambi questi suoni usano esattamente la stessa posizione della bocca.
È solo che il suono proviene da un posto diverso.

I suoni delle consonanti sonore vengono emesse usando le corde vocali.
Quindi una volta che hai i denti e la bocca in posizione ed emetti un suono, dovresti sentire un ronzio.
Potrebbe anche solleticare un po’ la lingua.

I suoni delle consonanti sorde vengono emesse dall’aria che passa attraverso la bocca.
Quindi è l’aria che crea il suono.
Mantieni la lingua e la bocca nella stessa posizione, assicurati di avere un po’ d’aria nei polmoni e fai passare l’aria.
Questo è il suono “th” sordo.

Quindi, quando dovresti usare il suono sonoro o il suono sordo?
È un’ottima domanda perché entrambi i suoni sono rappresentati dalle stesse lettere.
E vorrei avere una risposta semplice per te, so che ti piace quando ho una semplice spiegazione del perché questa regola è così e quando dovresti usarla, ma purtroppo in questa situazione, ci sono molte eccezioni.
Ma ci sono alcune linee guida che condividerò con te, criteri che ti aiuteranno a prendere una decisione e ti aiuteranno a usare il suono giusto.

Video (2ª parte): quando si pronuncia il suono “th”

Patrizia C. Patrizia

Avevo il timore che questo corso fosse noioso come tutti gli altri. In più avevo poco tempo a disposizione. Il corso invece è stato eccellente ed immediato nella memorizzazione delle parole. [...] Lo consiglio a tutti. [LEGGI TUTTO]


365x10

PROVALO ADESSO!

Dopo aver visto come posizionare correttamente la lingua per riprodurre il suono “th”, oggi vedremo quando si usano i due diversi tipi di suoni “th”.

Per capire bene quando usarli, forse è utile chiarire in anticipo due concetti: il concetto di parole piene (o lessicali) e di parole funzionali (o strutturali).

Adesso che abbiamo fatto questo breve chiarimento, sei pronto per la seconda e ultima parte del video!

Nota: è sempre lo stesso video ma ne prendiamo un altro estratto (se vuoi vedere il video per intero: https://youtu.be/wCkONOv2JJM )

Buona visione!

Trascrizione

Remember they’re guides, not rules. But let’s focus on the unvoiced sound first, made with air.
So a ‘th’ at the beginning of content words is usually an unvoiced ‘th’ sound.

So content words are words that provide the meaning in a sentence.
There are nouns, verbs, adjectives, adverbs.
Words like ‘think’ and ‘thought’ and ‘thirsty’ and ‘thankful’ and ‘theory’.
So the ‘th’ at the start of content words is usually unvoiced.

Now if there is a ‘th’ in the middle of a word, before a consonant, it’s usually unvoiced.
‘bathtub’, ‘faithful’, ‘worthless’

And a ‘th’ at the end of a word is usually unvoiced.
‘month’, ‘strength’, ‘warmth’, ‘teeth’, ‘fifth’
There are some exceptions though.
And I’m going to talk about those in just a minute.

Now the voiced ‘th’ sound made using your vocal cords.
So if there’s a ‘th’ at the beginning of a structure word, they’re usually voiced. So structure words, sometimes called function words,are different to content words because they don’t have a lot of meaning in English sentences. They’re grammatical words.
They don’t tell us a lot of information but they’re important to the structure of English sentences.
So structure words are words like ‘this’, ‘that’, ‘those’,’these’, ‘the’, ‘there’, ‘then’ or ‘than’

So all of these words, I mean, some of these words are very, very, common English words, right?
They’re very, very common.
So learning to pronounce the different ‘th’ sounds is really important if you want to sound natural when you speak English.
There is a noticeable difference.

Now a ‘th’ in the middle of the word, when it’s between two vowel sounds is usually this voiced sound.
‘bother’, ‘worthy’, ‘mother’
Now I said the ‘th’ is usually unvoiced at the end of words but except if the word ends in ‘-the’ like ‘bathe’, ‘breathe’ and ‘loathe’.
So these are pretty good guides but there are always exceptions, aren’t there?
English!
There are exceptions like ‘smooth’ and ‘clothes’ and ‘frothy’.
All of these words are breaking the rules and there are more!
Actually if you can think of any more, please add them to the comments so that we can talk about some of the exceptions in the comments.

But anyway, now that you’ve got through most of these guidelines, it’s time to practise.
So I want you to repeat after me.
Throw those things.
Throw those things to Theo.
There are three of them.
There are three of them over there.
Ready for this one?
At three thirty on Thursday,
a thousand of those thrilling thinkers will gather.
At three thirty on Thursday,
a thousand of those thrilling thinkers will gather.
I love tongue twisters!

Can you think of your own ‘th’ tongue twister?
I think I thought I..
If you can think of one, put it in the comments so that we can all practise together.
Put your ‘th’ tongue twisters right down in the comments and let’s practise!
What a workout!
Well done to you!

I mean your tongue might feel a little exhausted after that so you can take a break now.
But make sure that you come back to this lesson tomorrow or the next day and practise again.
It’s just like doing sit-ups right? Each time you do it, it will get a little bit easier.
Well that’s it for this lesson!

Traduzione

Ricorda che sono linee guida, non regole. Ora concentriamoci prima sul suono sordo, creato con l’aria.
Un “th” all’inizio delle parole piene è di solito un “th” sordo.

Le parole piene (o lessicali, ndr) sono parole che forniscono il significato in una frase.
Sono sostantivi, verbi, aggettivi, avverbi.
Parole come ‘think’ e ‘thought’ e’thirsty’ e ‘thankful’ e ‘theory’.
Quindi il “th” all’inizio delle parole piene di solito è sordo.

Se c’è un ‘th’ nel mezzo di una parola, prima di una consonante, di solito è sordo.
‘Bathtub’, ‘faithful’, ‘worthless’
E un ‘th’ alla fine di una parola è solitamente sordo.
‘month’, ‘strength’, ‘warmth’, ‘teeth’, ‘fifth’
Ci sono alcune eccezioni però.
E ne parlerò tra un minuto.

Ora, il suono “th” sonoro viene emesso usando le corde vocali.
Quindi, se c’è un ‘th’ all’inizio di una parola strutturale, di solito è sonoro. Quindi le parole strutturali, a volte chiamate parole funzionali, sono diverse dalle parole piene perché non hanno molto significato nelle frasi inglesi. Sono parole grammaticali.
Non ci dicono molte informazioni ma sono importanti per la struttura delle frasi inglesi.
Le parole strutturali sono parole come ‘this’, ‘that’, ‘those’, ‘these’, ‘the’, ‘there’, ‘then’ o ‘than’

Quindi, tutte queste parole, voglio dire, alcune di queste parole sono parole inglesi molto, molto, comuni, giusto?
Sono molto, molto comuni.
Quindi imparare a pronunciare i diversi suoni “th” è molto importante se vuoi sembrare sciolto quando parli in inglese.
C’è una notevole differenza.

Ora un ‘th’ nel mezzo della parola, quando è tra due vocali, di solito è questo suono sonoro.
‘bother’, ‘worthy’, ‘mother’
Ora ho detto che il “th” di solito è sordo alla fine di una parola, tranne se la parola termina con “-the” come ‘bathe’, ‘breathe’ and ‘loathe’
Quindi queste sono linee guida abbastanza buone valide ma ci sono sempre delle eccezioni, vero?
(Così è) l’inglese!
Ci sono eccezioni come ‘smooth’ e ‘clothes’ e ‘frothy’.
Tutte queste parole infrangono le regole e ce ne sono altre!
In realtà, se ti vengono in mente altre parole, ti prego di aggiungerle ai commenti in modo che possiamo parlare delle eccezioni.

Ma comunque, ora che hai passato in rasseggna la maggior parte di queste linee guida, è tempo di esercitarsi.
Quindi voglio che tu ripeta dopo di me.
Throw those things.
Throw those things to Theo.
There are three of them.
There are three of them over there.
Pronto per questo?
At three thirty on Thursday,
a thousand of those thrilling thinkers will gather.
At three thirty on Thursday,
a thousand of those thrilling thinkers will gather.
Adoro gli scioglilingua!
Riesci a pensare a dei scioglilingua con il “th”?
I think I thought I..
Se riesci ad inventarne uno, inseriscilo nei commenti in modo che tutti possiamo esercitarci insieme.
Metti i tuoi scioglilingua con “th” nei commenti e facciamo pratica!
Che allenamento!
Complimenti!

TEST DI INGLESE

Cosa significa "actually" in inglese?

1/10

Cosa significa "eventually" in inglese?

2/10

Cosa significa "pretend" in inglese?

3/10

Cosa significa "large" in inglese?

4/10

Cosa significa "factory" in inglese?

5/10

Cosa significa "library" in inglese?

6/10

Cosa significa "stage" in inglese?

7/10

Cosa significa "to stamp" in inglese?

8/10

Cosa significa "agenda" in inglese?

9/10

Cosa significa "to adjust" in inglese?

10/10

risposte giuste su 10

Voglio dire, immagino che la tua lingua possa sentirsi un po’ stanca, quindi adesso puoi fare pausa.
Ma assicurati di tornare su questa lezione domani o il giorno successivo e di esercitarti di nuovo.
È proprio come fare addominali, no? Ogni volta che li fai, diventa un po’ più facile.
Bene, questo è tutto per questa lezione!

Linee guida: quando utilizzare i 2 “th”

Ti lasciamo con uno piccolo schema delle linee guida, che potrebbe aiutarti a memorizzare i criteri di quando utilizzare un suono “th” sonoro e quando utilizzare un suono “th” sordo!

Parole piene

Esempi: “think”, “thought”, “thirsty”, “thankful”, “theory”.

Esempi: “bathtub”, “faithful”, “worthless”.

Esempi: “month“, “strength“, “warmth“, “teeth“, “fifth“.

Eccezioni:

Esempi: “bother”, “worthy”, “mother”.

Esempi: “bathe“, “breathe“, “loathe“.

Parole strutturali

Solitamente il “th” è a inizio parola: suono sonoro.

Esempi: “this”, “that”, “those”, “these”, “the”, “there”, “then”, “than”

Qui finisce il nostro approfondimento su come si pronuncia il suono “th”.

Mi raccomando non dimenticarti di esercitarti un po’ ogni giorno, fino a quando questo suono non ti uscirà naturale.

E se trovi qualche altra eccezione alle “regole”o qualche altro esempio che conferma le linee guida, non dimenticarti di scriverli nei commenti!

 

E ora tocca a te!

Imparare l’inglese è un obiettivo che puoi raggiungere se sei disposto/a ad investire tempo, pratica e costanza…e sopratutto con le giuste risorse e supporto!

Se vuoi lavorare sul tuo inglese in totale autonomia:
 prova con il nostro corso di inglese 365*10, il corso che abbiamo preparato per rendere l’apprendimento dell’inglese il più “appassionante” e “motivante” possibile! 😁

Se vuoi lavorare con una SUPER insegnante, che saprà aiutarti ad individuare e superare le tue difficoltà, contatta Giulia!
Giulia è la nostra insegnante con più di 3 anni esperienza nell’insegnamento della lingua inglese con persone di madrelingua italiana.
Se sei ad un livello intermedio o avanzato vai al  Percorso d’Inglese Personalizzato. 
Se invece stai muovendo i tuoi primi passi con l’inglese, vai al Percorso d’inglese per Principianti.

Se invece hai degli obbiettivi professionali, come prepararti ad un colloquio di lavoro in inglese, scrivere un CV in inglese, o semplicemente acquisire le competenze per comunicare in maniera efficace in lingua inglese nel tuo lavoro: vai al Percorso di Business English!

VOTA! 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voti, media: 5,00 su 5)
Loading...
Ti è piaciuta questa Lezione?
  • SI
    • Grazie! ❤

      Voglio ringraziarti per il tuo apprezzamento: Vai alla lezione di prova del nostro corso di inglese 365*10... se poi ti piace vai a questo link segreto (riceverai uno sconto di €40 euro per 4 anni di accesso al nostro corso di inglese)! 😊

  • NO
    • Come possiamo migliorare?

      Scrivicelo qui sotto nei commenti...

Se ti piace lezionidinglese.net...
VOTA! 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (999 voti, media: 4,21 su 5)
Loading...

I Nostri Corsi

Indice del corso

Corso di inglese 365*10

Un corso completo, esauriente, pensato per chi vuole imparare sul serio... ma senza annoiarsi! 😊

  • parole al giorno
  • lezioni
  • ESEMPI MEMORABILI
  • esercizi di comprensione orale
  • esercizi per memorizzare le parole

SCOPRI DI PIÙ

O vai alla lezione di prova!

Indice del corso

Corso di inglese sui False Friends

Il corso che ti farà evitare inutili malintesi, incomprensioni... e anche qualche figuraccia! 😁

  • parole al giorno
  • lezioni
  • ESEMPI MEMORABILI
  • esercizi di comprensione orale
  • esercizi per memorizzare le parole

ACQUISTA ORA

O prova una lezione!

Indice del corso

Curse Words

Un corso che affronta il tema del linguaggio scurrile in inglese, per imparare a conoscerlo... 😱

  • parole al giorno
  • lezioni
  • ESEMPI MEMORABILI
  • esercizi di comprensione orale

SCRIVICI

Scrivici per saperne di più!