365*10 English Words / Corso di inglese emotivo

Quando l'inglese ci piace lo impariamo più facilmente 😉 il corso che ti farà piacere l'inglese!

  • 10 parole al giorno per 365 giorni!
  • con esempi (i mitici aforismi!), frasi storiche, scene di film...
  • lezioni di approfondimento ed esercizi

Scopri quando iniziare: CLICCA QUI!

È esattamente quello che ti serve.
dove mi trovo?

What’s up? – Come va?

What’s up? – Come va?

What’s up?” è il nostro “come va?” cioè un modo informale per salutare una persona e chiedere “come stai?”.

I native speaker spiegano l’espressione come equivalente a “what’s happening?” che letteralmente tradurremmo con “che sta succedendo?”… Diciamo dunque che può essere un “come vanno le cose?” e quindi appunto “come va?”.

Ovviamente va utilizzato nel giusto contesto:

Ecco alcuni esempi di una situazioni informali in cui possiamo esordire con “what’s up“:

Hi, Jason! What’s up?
Ciao Jason! Come va?

Aunt Mary, Uncle Vince, what’s up?
Zia Lena, zio Vince, come va?

Paul, mate, what’s up?
Paul, amico mio, come va?

Ed ecco un paio di esempi di una situazioni più formali (in cui non sarà appropriato usare “what’s up“!)

Hello Mrs. McGregor. How are you?
Salve Signora McGregor. Come sta?

Mr. Galvin. how are you?
Sig. Galvin, come sta?

Giovanni

È sicuramente un corso molto interessante, stimolante e diverso da quelli da me precedentemente fatti. Penso che gli esempi ma anche la grafica aiutino a rendere lo studio dell'inglese più accattivante! [LEGGI TUTTO]


365x10

da solo €39 ~ 1 anno di corso, 365 lezioni!

CLICCA QUI!

Non solo un saluto

Tieni presente che “what’s up?” non è solo un saluto. Può essere usato per chiedere anche “cosa succede”, cos’è che richiede la nostra attenzione o quella del nostro interlocutore nella situazione del momento…

Paul, mate, what’s up?
Paul, amico, che succede?

Nota che la frase qua sopra è uguale a una che abbiamo inserito nel paragrafo precedente… ma questa volta gli diamo un altro significato (perché immaginiamo un altro contesto).

All right, Joey, what’s up?
Allora, Joey, che succede?

Seriously, Sam, what’s up?
Davvero, Sam, che c’è?

You look terrible, what’s up?
Hai una bruttissima cera, che succede?

Okay, so what’s up?
Okay, allora che c’è?

Naturalmente “what’s up” può anche comparire all’interno di una frase, non deve essere necessariamente un saluto o una domande:

Tell me what’s up with you and Dad.
Dimmi che succede fra te e papà.

I deserve to know what’s up.
Ho diritto di sapere che succede.

We don’t know what’s up there.
Non sappiamo cosa c’è lassù.

Una curiosità: “What’s up, doc?” è un cartone animato del 1950 con il celebre Bugs Bunny che si merita pure una pagina su Wikipedia: https://en.wikipedia.org/wiki/What%27s_Up,_Doc%3F_(1950_film)

Sup Bro

Non potevamo non citare “Sup” la forma abbreviata dello slang di “what’s up?” Lo possiamo incontrare in una comunicazione orale… ma anche ad esempio in un messaggio di chat, WhatsApp, Messenger, etc…

Sup yo!
Ehi, come va!

Sup Bro!
Come va fratello!

VOTA! 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (7 voti, media: 4,43 su 5)
Loading...
Ti è piaciuta questa Lezione?

Porta il tuo inglese "at the next level"!

PROVA 30′ GRATIS: CONTATTAMI!

VOTA! 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (667 voti, media: 4,20 su 5)
Loading...
365 lezioni a 49 euro! Richiedi subito!
Powered by