dove mi trovo?

Whether e If

VOTA! 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (6 voti, media: 3,67 su 5)
Loading...

Che differenza c’è tra whether e if? Se guardi su un dizionario troverai che…

In molti casi infatti whether e if sono intercambiabili. In altri casi no.

aforisma-richard-bach-here-is-the-test-to

Here is the test to find whether your mission on Earth is finished: if you’re alive, it isn’t.
Ecco il test per capire se la tua missione sulla Terra è finita: se sei vivo, non è finita.
Richard Bach

Una semplice regola per ricordarsi quando usare ‘if’ o quando usare ‘whether’ sarebbe:

Quando introduci una condizione (vedi 4 tipi di frasi ipotetiche in inglese) usa ‘if,
negli altri casi usa ‘whether.

Ma ci sono – naturalmente – delle eccezioni.

Ma approfondiamo prima…

Quando whether e if sono intercambiabili.

‘Whether’ e ‘if’ sono intercambiabili quando…

1) riportiamo indirettamente una domanda di tipo yes/no.

I’m not sure whether she’s going to the party.
I’m not sure if she’s going to the party.
Non so se lei verrà alla festa (che lei venga alla festa è un tipo di domanda “si o no”, yes/no).

I’m wondering whether she cheated on him.
I’m wondering if she cheated on him.
Mi chiedo se lei non l’abbia tradito. (che lei abbia tradito lui o meno… di nuovo è una questione di “si o no”, “yer or no”).

2) in costruzioni tipo “whether… or…” o “if… or…
Ad esempio:

How does a girl know if she is pregnant or not?
How does a girl know whether she is pregnant or not?
Come fa una ragazza a sapere se è incinta o no?

It doesn’t matter if you are ready or not. It’s time for action.
It doesn’t matter whether you are ready or not. It’s time for action.
Non importa che tu sia pronto o meno. È tempo di passare all’azione.

Corsi di Inglese ad Amsterdam

The most important decision we make is whether we believe we live in a friendly or hostile universe. La decisione più importante che facciamo è credere se viviamo in un universo amico o in un universo ostile. Albert Einstein

The most important decision we make is whether we believe we live in a friendly or hostile universe.
La decisione più importante che facciamo è credere se viviamo in un universo amico o in un universo ostile.
Albert Einstein

Quando invece si usa solo ‘whether‘.

Anche se in ogni caso – quando ci sbagliamo e usiamo if al posto di whether – la nostra frase sarà sempre comprensibile e non susciterà l’indignazione offesa dei nostri interlocutori… ecco quando si dovrebbe usare whether:

1) Per presentare 2 alternative (che però non sono condizioni).

Let me know whether you agree with me.
Fammi sapere se sei d’accordo con me.

In questo esempio chiedo al mio interlocutore di darmi una risposta e che mi faccia sapere se è d’accordo con me o meno.
Se avessi formulato la frase così (con ‘if‘)…

Let me know if you agree with me.
Se sei d’accordo con me… fammelo sapere.

Se avessi formulato la frase con ‘if‘ invece starei chiedendo al mio interlocutore di darmi una risposta SOLO se si trova d’accordo con me. È come se gli dicessi: “se sei d’accordo con me… fammelo sapere” (altrimenti non occorre che mi fai sapere niente). In questo caso, con ‘if‘ presento una condizione: ‘fammi sapere’ solo se, a condizione che, ‘sei d’accordo con me’.

2) Dopo una preposizione.

Before we talk about whether you should start a blog, let’s talk about whether you can start a blog. Are you sure this is a good idea?
Prima di parlare se sia il caso di iniziare a fare un blog, valutiamo se sei in grado di iniziare a fare un blog. Sei sicuro che sia una buona idea?

In questo esempio qua sopra about è una preposizione.

The conclusion of a valid argument is not necessarily true, it depends on whether the premises are true.
La conclusione di una valida argomentazione non è necessariamente vera, dipende dal fatto che le premesse siano vere.

In questo esempio qua sopra on è una preposizine.

3) Prima dei verbi all’infinito (che iniziano con il ‘to‘).

We don’t know whether to eat this muffin that looks like a hamster.
Non sappiamo se mangiare questo muffin che sembra un criceto.

Hamster
Immagine e titolo tratti da http://metro.co.uk/2014/08/30/we-dont-know-whether-to-eat-this-muffin-that-looks-like-a-hamster-or-pet-it-4850992/

4) Quando ‘whether‘ inizia una frase che si fa soggetto o complemento oggetto della frase che segue.

Whether you sink or swim is not my concern.
Che tu nuoti o anneghi non mi preoccupa.

Whether you sink or swim” è il soggetto di “is not my concern“.

I don’t care whether you sink or swim.
Non mi interessa se tu anneghi o nuoti.

Whether you sink or swim” è il complemento oggetto di “I don’t care“.

4) Nella scrittura formale.

Anche nei casi in cui ‘if‘ e ‘whether‘ sono intercambiabili nella scrittura formale si preferisce usare ‘whether‘.

Quando infine si usa solo ‘if‘.

Quando si introduce una condizione (vedi le varie frasi ipotetiche in inglese e le lezioni Zero Conditional,  1st Conditional,  2nd Conditional, 3rd Conditional). Quando quindi la frase assume una forma tipo:

Se questa condizione si verifica + allora succede questa cosa. 

If you go, I’ll follow you.
Se vai, ti seguirò.

‘Whether’ da solo o ‘Whether or not’?

Solitamente il parte finale ‘or not‘ non è necessaria, è opzionale. Ma quando invece si vuole dare il significato di “comunque”, “in ogni caso”, “indipendentemente”, “a prescindere”… allora la parte ‘or not‘ è invece obbligatoria.

Degli esempi chiariranno meglio il concetto:

Tonight I will go out whether it rains or not.
Stasera esco (in ogni caso), che piova o meno.

He must do it whether he likes it or not.
Deve farlo, che gli piaccia o meno.

Aggiornata con ❤️ il - pubblicata la prima volta il - da Jonathan.

VOTA! 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (270 voti, media: 4,04 su 5)
Loading...
Dizionario

Fai doppio click su una parola nella pagina...

Powered by dictionarist.com